Certificazione DSA

Diagnosi dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento valida ai fini scolastici
Lo studio offre un servizio di diagnosi dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) in quanto soggetto autorizzato ad effettuare attività di prima certificazione diagnostica ai sensi della legge 170/2010.

L’equipe multidisciplinare di riferimento è composta da:
psicologa dott.ssa Paola Uberti
logopedista dott.ssa Federica Andreola
neuropsichiatra dott. Giorgio Odone

Cosa sono i DSA – Disturbi Specifici dell’Apprendimento?
Con il termine DSA, Disturbi Specifici di Apprendimento, si fa riferimento ad un gruppo eterogeneo di difficoltà che coinvolgono a vari livelli diverse aree dell’apprendimento.

Dislessia o Disturbo Specifico della Lettura
Difficoltà nella lettura che si manifestano con scorrettezza e lentezza, l’abilità non risulta adeguata all’età e alla classe frequentata, scarse abilità di scrittura e conseguenze secondarie nella comprensione e nel vocabolario.

Disortografia o Disturbo Specifico della Compitazione
SI manifesta con difficoltà nelle competenze ortografica.

Disgrafia o Disturbo Specifico della Grafia
Si palesa nella difficoltà a riprodurre i segni alfabetici, numerici o nel disegno. Il risultato è una scrittura sofferente, illeggibile, eccessivamente lenta o, al contrario, veloce.

Discalculia o Disturbo Specifico delle Abilità Aritmetiche
Difficoltà nell’area del numero, sia nella componente dell’intelligenza numerica, sia in quella delle procedure esecutive e del calcolo.

I DSA possono presentarsi singolarmente o in comorbilità.
Spesso, inoltre, le difficoltà scolastiche sperimentate dai soggetti con DSA possono portare alla manifestazione di altre fatiche emotive, nel rapporto con compagni di classe o insegnanti e talvolta al rifiuto della scuola.

Percorso diagnostico e terapeutico
I DSA solitamente vengono segnalati alle famiglie dagli insegnanti, che consigliano di rivolgersi a équipe autorizzate dall’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale (ATS) per effettuare e rilasciare diagnosi di DSA.
I Disturbi Specifici dell’Apprendimento si diagnosticano sulla base degli esiti di test standardizzati somministrati e interpretati da un’équipe multiprofessionale.

Immagine
La valutazione è un momento importante per i ragazzi, la famiglia e la scuola. È un punto di arrivo per la comprensione delle difficoltà, ma anche un punto di partenza per la ridefinizione delle difficoltà e l’individuazione di azioni e strategie per migliorare la qualità vita.
L’obiettivo non è solo l’etichetta diagnostica, ma è la comprensione del funzionamento cognitivo ed emotivo e l’analisi di specifiche difficoltà di apprendimento, sia qualitative che quantitative.
Una volta attestata la sussistenza del disturbo, l’équipe procede nel predisporre strumenti dispensativi e compensativi, servizi di supporto e interventi riabilitativi.
Presso il Centro proponiamo, inoltre, interventi dedicati ai genitori che, grazie alle strategie psicoeducative, permettono agli stessi di intervenire e supportare al meglio il proprio figlio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: